L’Alimentazione Gravidanza-Allattamento-Bambino

L’Alimentazione Gravidanza-Allattamento-Bambino

0
L’Alimentazione Gravidanza-Allattamento-Bambino

Sommario

    La crescita, lo sviluppo e la salute del bambino dipendono dallo stato di nutrizione della madre prima del concepimento e dal tipo di alimentazione seguito durante la gravidanza.

    L’alimentazione nel corso della gravidanza ha, infatti, il compito di assicurare alla madre l’energia e i nutrienti necessari per mantenersi in buona salute, favorire lo sviluppo del feto, consentire la formazione di nuovi tessuti e di riserve energetiche che verranno utilizzate nel periodo di allattamento.

    Per soddisfare i bisogni nutrizionali della gravidanza basta seguire una dieta variata consumando cereali integrali e derivati, legumi, latte e latticini, pesce e uova, carne, verdura e frutta di stagione.

    Oltre alla qualità nutrizionale, si dovrà prestare attenzione al consumo di sale, che deve essere moderato, all’acqua, necessaria in quantità maggiori per facilitare l’eliminazione di scorie, che risultano aumentate, da parte dei reni.

    È molto importante inoltre, evitare il consumo di carne e pesce poco cotti e di insaccati, per prevenire il rischio di contrarre la toxoplasmosi, un’infezione che può provocare danni al feto se contratta nei primi stadi della gravidanza da donne non immuni.

    Sette regole guida

    1.Iniziare la gravidanza, nel limite del possibile,  in condizioni di peso forma.

    2.Controllare l’aumento progressivo del peso.

    3.Scegliere con cura gli alimenti e, in particolare, preferire cereali integrali e il pesce, la frutta e la verdura di stagione.

    4.Evitare o consumare con moderazione i seguenti alimenti: caffè, tè, vino, birra, aperitivi, amari, superalcolici, insaccati di maiale.

    5.Non fumare

    6.Non bere superalcolici

    7.Mantenere una regolare attività fisica

    L’ALIMENTAZIONE DURANTE L’ALLATTAMENTO

    L’alimentazione al seno è la migliore possibile nei primi mesi di vita del bambino, sia perché fornisce tutte le sostanze nutritive necessarie alla specie umana, sia per l’insostituibile esperienza di dono, protezione e amore che porta con sé.

    Al termine della gravidanza il corpo femminile raggiunge gradualmente un nuovo equilibrio fisiologico che implica l’eliminazione, attraverso il latte materno, dei principi nutritivi indispensabili per la crescita del bambino.

    Tali sostanze dovranno essere fornite alla donna con la dieta.

    Si esprime così la semplice relazione esistente tra alimentazione e allattamento: se la madre non si alimenta in modo adeguato per trasmettere i nutrienti al proprio latte, dovrà far ricorso alle riserve energetiche di cui dispone e, in alcuni casi, ciò potrà provocare danni alla sua salute.

    Alimenti da assumere con moderazione o da evitare durante l’allattamento:

    ALIMENTO PROBLEMI CHE PUO’ CREARE AL LATTANTE
    AglioAgrumiAmaroAperitivi

    Arachidi

    Asparagi

    Bibite analcoliche

    Birra

    Cacao

    Cavolfiore

    Cibi fritti

    Cipolla

    Crostacei

    Formaggi fermentati

    Fragole

    Latte e latticini

    Molluschi

    Peperoni

    Pesche

    Pomodori

    Spezie

    Superalcolici

    Rifiuto del latte (alterazione del sapore)Potenzialmente allergizzantiPiccoli disturbiPiccoli disturbi

    Potenzialmente allergizzanti

    Rifiuto del latte (alterazione del sapore)

    Piccoli disturbi e reazioni allergiche

    Reazioni allergiche

    Piccoli disturbi e reazioni allergiche

    Piccoli disturbi

    Piccoli disturbi

    Rifiuto del latte (alterazione del sapore)

    Reazioni allergiche

    Piccoli disturbi

    Potenzialmente allergizzanti

    Potenzialmente allergizzanti

    Piccoli disturbi e reazioni allergiche

    Piccoli disturbi

    Piccoli disturbi e reazioni allergiche

    Potenzialmente allergizzanti

    Piccoli disturbi

    Piccoli disturbi

     

    L’Alimentazione del bambino, dallo svezzamento all seconda infanzia, è molto importante per la sua salute futura.

    Esiste un rapporto tra l’ alimentazione nei primi anni di vita  e lo stato di salute in età adulta: il sistema di alimentazione della prima  e seconda infanzia influenza il metabolismo del bambino e dell’adulto che diventerà.

    La base fondamentale per il mantenimento della salute è un’alimentazione corretta fin dai primi giorni di vita, insieme a una precisa educazione alimentare che permetta ai bambini di acquisire il concetto di salute come bene prezioso.

    Gli alimenti provenienti da agricoltura biologica garantita, non manipolati, privi di residui chimici, con un elevato contenuto in vitamine e sali minerali, sono i più indicati per un organismo in rapida crescita.

    L’alimentazione non riguarda solo l’accrescimento fisico dei nostri figli, ma è investita di significati emotivi strettamente connessi al loro mondo psicologico, ai loro sentimenti, alle loro emozioni, al loro modo di mettersi in relazione con l’ambiente.

     

    Cenni Biografici

    La Dottoressa A. Lorella De Mariani, Biologa Nutrizionista Specialista in Biochimica Clinica,Master di II Livello in Oncologia Integrata, socio dell'Associazione di Ricerca per le terapie Oncologiche Integrate A.R.T.O.I. Collabora con oncologi per calibrare e ottimizzare lo stile di vita e alimentare dei pazienti.  Ha conseguito l’abilitazione alla professione di biologo ed è iscritta all’albo dei biologi dal 17 marzo 1989 n. iscrizione 31855. Si occupa dei meccanismi alla base dei processi degenerativi correlati alla nutrizione: malattie cardiovascolari, malattie autoimmuni, disfunzioni del metabolismo lipidico, diabete, disbiosi intestinali, coliti, allergie/ intolleranze alimentari, alterazioni del peso, alimentazione in età scolare, alimentazione energetica per lo sportivo, alimentazione e autismo, alimentazione e invecchiamento, programmi anti-aging, gravidanza e allattamento, nutrizione oncologica integrata. L’attività consiste soprattutto nella elaborazione di programmi nutrizionali personalizzati, tenendo presente i principi della medicina ortomolecolare, dieta pH, nutriterapia e fitoterapia, con lo scopo di insegnare ai suoi pazienti un regime alimentare conciliabile con la vita quotidiana affinché possano raggiungere un benessere sia fisico che psichico. Biografia: http://www.demariani.it/biografia-lorella-de-mariani/

    Studio di Nutrizione Funzionale: Via B.Ricasoli, 2 Milano - Tel. 348.5473478 - E-mail: studio@demariani.it

    Ok
    Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata. Cliccando su Ok o interagendo senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies di cui fa uso il sito. Cookie Policy