Attività

L’ANALISI GENETICA NELLA RESISTENZA INSULINICA

Il DNA è la molecola più famosa del mondo perché contiene le informazioni necessarie per un corretto sviluppo e per il mantenimento delle funzioni fisiologiche tra cui il metabolismo degli zuccheri. Che cosa sappiamo dell’influenza del DNA sulle problematiche legate alla glicemia ed all’insulina? Ecco una breve panoramica. La resistenza insulinica può essere definita come l’incapacità da parte dell’ormone insulina di stimolare la captazione degli zuccheri del sangue da parte dei tessuti continua la lettura [...] Articolo Completo

PRENDERSI CURA DELLE OSSA CON L’ALIMENTAZIONE

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’osteoporosi è “una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da una diminuzione della massa ossea e da un’alterazione della micro-architettura ossea con conseguente aumento della fragilità scheletrica e predisposizione alle fratture”. Questa patologia ossea mostra un’incidenza che aumenta in modo proporzionale all’età ed attualmente si stima che circa il 30% delle donne europee o statunitensi ne siano colpite, nel 80% dei continua la lettura [...] Articolo Completo

ALIMENTAZIONE, UN AIUTO PER PREVENIRE I TUMORI FEMMINILI

Qui di seguito il video dell' intervista pubblicata sul Giornale  "Il Cittadino" il 23 Novembre 2017, dove la Dottoressa De Mariani Lorella ci parla dell'importanza di una sana alimentazione per prevenire tumori e recidive. https://drive.google.com/file/d/ 1KDyK3LxlqQJUPl6zSk-V8wrctRhc80Yd/view continua la lettura [...] Articolo Completo

I FATTORI DI RISCHIO METABOLICI NEI TUMORI

Numerosi studi epidemiologici e clinici hanno ormai confermato la relazione causale tra l’accumulo adiposo e l’incidenza tumorale. In particolare è stato osservato che all’aumentare dell’Indice di Massa Corporea (kg/m2) il rischio di ammalarsi di tumore è più alto, soprattutto per quanto riguarda il tumore all’utero, al fegato, al rene, al colon-retto, alla prostata ed alla mammella. Ciò vale ancor di più se il grasso è localizzato a livello addominale. In aggiunta i pazienti oncologici continua la lettura [...] Articolo Completo

LA RESTRIZIONE CALORICA COME STRATEGIA DI SUPPORTO ONCOLOGICO

Mangiare poco, si sa, fa bene per la salute e per prevenire le malattie. Questo vale anche per i tumori? Andiamo a scoprirlo… Con il termine restrizione calorica si intende un intervento nutrizionale che si basa sull’apporto di un quantitativo di calorie inferiore rispetto al proprio consumo energetico. Questo stile alimentare è stato oggetto di numerosi studi che ne hanno confermato gli effetti benefici sulla salute sia negli animali che nell’essere umano. In particolare gli esperimento continua la lettura [...] Articolo Completo

METTERE “A DIETA”IL TUMORE CON LA CHETOSI

L'utilizzo della dieta chetogenica per trattare i tumori ha origine dalle osservazioni del fisiologo Otto Warburg, premio Nobel per la Medicina nel 1931, il quale scoprì che le cellule tumorali hanno un utilizzo predominante della "glicolisi anaerobia" (effetto Warburg) e cioè sono in grado di utilizzare lo zucchero (glucosio) presente nel sangue, senza passare attraverso l'ossidazione, sia in presenza sia in assenza di ossigeno. Questa caratteristica ha chiarito che le cellule cancerogene hanno continua la lettura [...] Articolo Completo

COME PREVENIRE ED AFFRONTARE LE MALATTIE AUTOIMMUNI DALLA PREVENZIONE ALLA CURA

Le malattie autoimmuni riguardano una percentuale rilevante della popolazione nei paesi industrializzati (5-8%) e circa l’80% delle persone colpite è rappresentato da donne, soprattutto per alcune patologie molto diffuse come la tiroidite di Hashimoto, il morbo di Basedow, l’artrite reumatoide, la psoriasi e la sclerosi multipla. L’incontro ha l’obiettivo di far conoscere al pubblico le caratteristiche dei processi autoimmuni ed i concetti base per una corretta salute intestinale. Durante continua la lettura [...] Articolo Completo

PROTOCOLLO DI DISINTOSSICAZIONE NATURALE

Perché parlare di disintossicazione? E da che cosa? Basterà leggere questo breve articolo per avere la risposta. E’ ormai riconosciuto che a partire dalle prime rivoluzioni industriali l’esposizione a composti chimici ed ai metalli pesanti (es. piombo, mercurio, cadmio) è aumentata notevolmente e coinvolge una fetta crescente della popolazione mondiale, soprattutto quella residente nell’ambiente urbano. Benché la conoscenza e la consapevolezza ambientale siano sempre più diffuse, la continua la lettura [...] Articolo Completo

Studio di Nutrizione Funzionale: Via B.Ricasoli, 2 Milano - Segreteria T. 039.2914149 - E-mail: studio@demariani.it

Ok
Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata. Cliccando su Ok o interagendo senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies di cui fa uso il sito. Cookie Policy