Benvenuti in Studio di Nutrizione Funzionale

    Studio di Nutrizione Funzionale

    Lo Studio di Nutrizione Funzionale della dott.ssa Lorella De Mariani Biologo Nutrizionista specialista in Biochimica Clinica, socio dell'Associazione di Ricerca per le terapie Oncologiche Integrate A.R.T.O.I. Collabora con oncologi per calibrare e ottimizzare lo stile di vita e nutrizionale dei pazienti.

    Attività:
    Nutrizione Funzionale e Ortomolecolare,
    Nutrigenetica, Immunonutrizione,
    Medicina Naturale, Medicina Quantistica,
    Nutrizione Oncologica

    Segreteria: +39 039 2914149 – E-mail: studio@demariani.it

    Anche squilibri biochimici secondari sono in grado, in alcuni casi, di innescare delle reazioni capaci di provocare nel tempo maggiori problematiche di salute.

    Proprio per questo motivo è fondamentale poter utilizzare tutta una nuova serie di test e analisi di laboratorio in grado di indagare il campo della funzionalità biochimica umana… continua

    Il ruolo dei grassi nell’infertilità maschile

    I numerosi studi effettuati finora hanno confermato una correlazione tra l’obesità e l’infertilità maschile. Questo collegamento sembra essere tanto più forte quanto più aumentano i fattori di rischio quali l’eccesso di colesterolo, dei trigliceridi e/o dell’insulina. A riguardo si ipotizza che le correlazioni osservate tra la sindrome metabolica e l’infertilità maschile siano dovute ad un aumento dello stress ossidativo (radicali liberi), ad alterazioni ormonali ed all’accumulo continua la lettura [...] Articolo Completo

    Sindrome della Fatica Cronica e disbiosi Intestinale: ultime evidenze

    La sindrome della fatica cronica (SFC) è una malattia la cui causa e terapia sono al momento ancora sconosciute. I principali sintomi includono: fatica, dolori articolari e muscolari, mal di gola, cefalea, sonno non riposante e spossatezza in seguito a sforzi. Inoltre molti paziente soffrono di disturbi gastrointestinali, in primis la sindrome del colon irritabile, e fanno spesso uso di farmaci per l’iper-acidità di stomaco. Si aggiunga che osservazioni recenti hanno messo in luce che i pazienti continua la lettura [...] Articolo Completo

    ARTRITE REUMATOIDE, un legame con l’intestino

    Negli ultimi anni il crescente interesse ha confermato il ruolo dell’alimentazione e dell’integrazione, e ha messo in evidenza gli effetti positivi e negativi prodotti rispettivamente da una condizione eubiotica o disbiotica (disbiosi intestinale). Recenti studi hanno suggerito importanti relazioni tra l’equilibrio della flora intestinale e alcune malattie del sistema immunitario. Potrebbero, infatti, essere proprio i batteri intestinali a regolare malattie autoimmuni come l’artrite continua la lettura [...] Articolo Completo

    I 4 PILASTRI ALIMENTARI NELLA PREVENZIONE DELLE RECIDIVE DEL CANCRO

    Che il nostro stile alimentare favorisca lo sviluppo dei tumori è provato da numerosi studi: troppi zuccheri, troppa carne, troppi cibi industrialmente raffinati aumentano il rischio di ammalarci, mentre cereali integrali e verdure ci proteggono. Una delle conoscenze più solide, ripetutamente confermate, è: chi è in sovrappeso si ammala di più dei vari tipi di tumore, e chi si è ammalato, se in sovrappeso, ha più difficoltà a guarire. Meglio quindi mantenersi snelli, e, se non lo si è più, continua la lettura [...] Articolo Completo

    Analisi Lipidomica di membrana cellulare in oncologia

    I lipidi compongono la membrana cellulare insieme alle proteine e al colesterolo, arrivando fino a circa il 70% della composizione totale, secondo il tipo di cellule. La membrana è indispensabile alla vita cellulare e le sue proprietà vengono regolate dalla composizione dei lipidi. In particolare i fosfolipidi, che mantengono la caratteristica disposizione a doppio strato delle membrane, sono formati da acidi grassi a loro volta distinti in: – ACIDI GRASSI SATURI e MONOINSATURI continua la lettura [...] Articolo Completo

    Quale collegamento c’è tra l’alimentazione e lo stato infiammatorio?

    E’ ormai riconosciuto che l’alimentazione incide sul rischio cardiovascolare secondo numerosi meccanismi e protagonisti: i lipidi, lo stress ossidativo, le alterazioni vascolari, la resistenza insulinica, la pressione arteriosa e la suscettibilità alla formazione di trombi. In aggiunta la ricerca scientifica sottolinea con forza il ruolo centrale dell’infiammazione nel processo che conduce all’aterosclerosi. I parametri infiammatori (e.g. PCR, TNF-α, IL-6, IL-18) correlano con il rischio continua la lettura [...] Articolo Completo

    Che cos’ è l’Intolleranza all’Istamina

    L’istamina è un ammina scoperta nel 1910 e sintetizzata a partire dall’aminoacido istidina all’interno dei mastociti, dei basofili, delle piastrine, di alcuni neuroni e delle cellule enterocromaffini. La degranulazione dei mastociti libera istamina e ciò avviene non soltanto in seguito all’esposizione agli allergeni, ma anche attraverso la mediazione di altre molecole infiammatorie (citochine), fattori chimici (e.g. farmaci) e fisici (e.g. alte temperature, trauma), alimenti (alcool incluso) continua la lettura [...] Articolo Completo

    I prodotti della glicosilazione ed i disturbi riproduttivi femminili

    I prodotti avanzati della glicazione (in inglese AGEs) sono molecole prodotte attraverso la reazione di Maillard facendo reagire i carboidrati con le proteine. L’insieme degli AGEs racchiudono almeno 20 tipi di molecole differenti che, se in eccesso, possono danneggiare la struttura cellulare attraverso numerosi meccanismi alterandone, perciò, la funzione. E’ stato scoperto, inoltre, che l’interazione di queste molecole con i propri recettori sulle cellule provoca l’attivazione di una cascata continua la lettura [...] Articolo Completo

    Studio di Nutrizione Funzionale: Via B.Ricasoli, 2 Milano - Segreteria T. 039.2914149 - E-mail: studio@demariani.it

    Ok
    Usiamo i cookie per offrire un'esperienza affidabile e personalizzata. Cliccando su Ok o interagendo senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies di cui fa uso il sito. Cookie Policy