Test Nutrizionali

I principi della biorisonanza

La biorisonanza è una metodica terapeutica e di supporto clinico, le cui basi poggiano sulle ultime scoperte nel campo della biofisica. Questo articolo ne approfondisce i concetti teorici ed i risvolti sulla salute. La normale attività fisiologica del corpo genera naturalmente campi elettrici, magnetici e l’emissione di (bio)fotoni dalle frequenze dell’ultravioletto fino all’infrarosso. Ciò non rappresenta un evento accidentale o casuale, bensì le ultime scoperte nel campo della biofisica continua la lettura [...] Articolo Completo

L’intestino:alla scoperta del nostro secondo cervello

Quante volte si sente parlare di un “secondo cervello”! Quali sono i punti in comune? Ebbene, l’asse intestino-cervello è un sistema di comunicazione bidirezionale tra il cervello ed il tratto gastrointestinale, in cui la serotonina rappresenta un elemento chiave. La Serotonina è un neurotrasmettitore che è generalmente associato alle funzioni del sistema nervoso centrale come la regolazione dell’umore, dell’appetito, del sonno, del sesso e del dolore. Tuttavia la serotonina cerebrale continua la lettura [...] Articolo Completo

L’importanza della membrana cellulare nella salute

  In questo video il Dott. Gianluca Tiri del Centro di Medicina Biologica di Monza ci introduce al ruolo della membrana biologica nel buon funzionamento della cellula focalizzandosi sugli aspetti nutrizionali e terapeutici. L'importanza della membrana cellulare nella salute: https://www.youtube.com/watch?v=cpQu1grTlrY&t=16s         continua la lettura [...]

L’ANALISI GENETICA NELLA RESISTENZA INSULINICA

Il DNA è la molecola più famosa del mondo perché contiene le informazioni necessarie per un corretto sviluppo e per il mantenimento delle funzioni fisiologiche tra cui il metabolismo degli zuccheri. Che cosa sappiamo dell’influenza del DNA sulle problematiche legate alla glicemia ed all’insulina? Ecco una breve panoramica. La resistenza insulinica può essere definita come l’incapacità da parte dell’ormone insulina di stimolare la captazione degli zuccheri del sangue da parte dei tessuti continua la lettura [...] Articolo Completo

L’ANALISI DEI PROCESSI FERMENTATIVI NELLA DISBIOSI INTESTINALE

Soffrite di disturbi dell’alvo, meteorismo, flatulenza? Vi sentite spossati e dopo il pasto vi assale puntualmente la sonnolenza, il gonfiore o il dolore addominale? Potrebbe trattarsi di disbiosi, una condizione caratterizzata dall’alterazione della flora (o microbiota) intestinale. Numerosi studi hanno trovato un’associazione tra della composizione del microbiota e molte malattie croniche quali le malattie infiammatorie intestinali, l’obesità, il diabete di tipo II, l’asma allergica continua la lettura [...] Articolo Completo

L’ASSE INTESTINO-CERVELLO E LE BASI DELLA SALUTE

L’asse intestino-cervello è un sistema fisiologico bidirezionale, che permette ad un evento avvenuto in uno di questi organi di influenzare l’altro ed è organizzato secondo processi ormonali, immunitari e neuronali. La scoperta di questa interconnessione ha permesso di screditare il vecchio modello secondo cui il cervello è isolato dal resto del corpo all’interno della scatola cranica. E’ risaputo che, oltre alla fase fetale, il cervello cresce anche nel corso del secondo e terzo anno continua la lettura [...] Articolo Completo

CHE COS’E’ L’ACIDOSI METABOLICA ?

Con il termine acidosi si riferisce alla riduzione eccessiva del pH del sangue o di altri tessuti organici. Può essere di origine respiratoria, se dovuta ad un eccesso di anidride carbonica, oppure metabolica se causata da un accumulo di acidi non volatili. In condizione di salute l’organismo è in grado di mantenere il pH attraverso i meccanismi respiratori, che eliminano o trattengono anidride carbonica, o renali, che gestiscono il contenuto di ammoniaca, sodio e bicarbonati. Il normale metabolismo continua la lettura [...] Articolo Completo

GHOST-FATTEST:Il tessuto adiposo che non si vede

Premessa: il tessuto adiposo non è un semplice deposito di calorie in eccesso. La scoperta della capacità degli adipociti di rilasciare messaggeri chimici ne hanno ridefinito le caratteristiche ed il ruolo endocrinologico. Oltre a ciò è opportuno sottolineare che la massa grassa si differenzia anche per tipologia e per localizzazione. Per esempio è stato osservato che il tessuto adiposo sottocutaneo, presente nella zona gluteo-femorale, è cardioprotettivo, mentre quello in altra sede (es. muscoli, continua la lettura [...] Articolo Completo

Studio di Nutrizione Funzionale: Via B.Ricasoli, 2 Milano - Segreteria T. 039.2914149 - E-mail: studio@demariani.it